Studio Monti S.r.l.

l’esperto risponde alle domande

Studio Monti – Centro Gestione Stabili | L’ESPERTO RISPONDE

Lo Studio Monti – Centro Gestione Stabili, esperto in disciplina condominiale, risponde alle vostre domande. Il servizio è gratuito. Prima di sottoporre un quesito, consultare l’archivio delle FAQ – domande frequenti o eseguire una ricerca fra le domande già poste in questa pagina, attraverso la funzione ricerca (in alto, a destra). Per porre una nuova domanda è necessario compilare il modulo.

Domande e Risposte dell'Esperto

  • 2021-04-14 | Proprietà tetto in lastrico solare
    Vorrei sapere se il tetto di un miniappartamento costruito in un lastrico solare di proprietà esclusiva è da considerare come tetto condominiale o di proprietà esclusiva del proprietario del lastrico. Il tetto copre interamente tre appartamenti (di cui uno disposto su due piani) e circa 5 mq di corridoio cantine condominiali. Le spese di riparazione di detto tetto come vanno ripartite? In base al valore degli immobili sottostanti?

    A suo tempo vi sarà stata fatta una modifica delle tabelle millesimali. Pertanto va considerato condominiale.
    Distinti saluti
    Monti Rag Fausto

  • 2021-04-14 | Ripartizione spese rifacimento solai
    Buonasera nel rifacimento dei solai la ripartizione delle spese è al 50% tra i proprietari dei due appartamenti divisi dal solaio in questione, come recita l'art. 1125 del c.c. Il rifacimento delle pareti divisorie interne (non portanti), presenti al piano superiore e quindi gravanti sul solaio da ricostruire spettano al proprietario del piano superiore o anche per quelle la spesa è da ripartire al 50% tra le parti? Esiste qualche articolo di legge diverso dal 1125 dove viene espressamente menzionata anche la ripartizione delle spese per il rifacimento delle tramezzature interne? Ringrazio anticipatamente e saluto cordialmente.

    La spesa relativa al rifacimento dei tramezzi è privata di colui che occupa l’appartamento.
    Distinti saluti
    Monti Rag Fausto

  • 2021-04-14 | Infortunio sul lavoro
    Salve, vorrei esporvi il mio problema ,io ho subito un infortunio sul lavoro ,dal momento che e stato dichiarato infortunio grave la procura ha aperto un inchiesta ed è stato indagato l'amministratore ,io parte offesa e quindi mi sono costituito parte civile ,il giorno della prima udienza e arrivato in tribunale il certificato di morte dell'amministratore e hanno archiviato il caso . la ditta ha cambiato amministratore e proprietà ma e rimasta sempre con lo stesso codice fiscale e hanno mantenuto sempre lo stesso nome , posso chiedere i danni alla ditta ugualmente ? grazie per l'attenzione cordiali saluti.

    La morte dell’ Amministratore nulla ha a che fare con il proseguo dell’ eventuale causa essendo il condominio committente dei lavori
    Distinti saluti
    Monti Rag Fausto