Studio Monti S.r.l.

faq – domande frequenti

Studio Monti - Centro Gestione Stabili | FAQ domande frequenti

Amministrazione di condominio, manutenzione condominiale, ripartizione spese tetto condominiale, sostituzione caldaia condominiale, disinfestazioni, pulizia scale, revoca, rumori molesti. In questa sezione lo Studio Amministrativo Monti - Centro Gestione Stabili risponde alle domande più frequenti sulle problematiche condominiali.
Potete consultare l'archivio cliccando su uno degli argomenti elencati oppure visitate la pagina dell'ESPERTO RISPONDE.

FAQ risposte alle domande frequenti

ADEGUAMENTO DELLE AUTORIMESSE INTERRATE AL FINE DELLA NORMATIVA ANTINCENDIO

« Torna all’elenco delle domande frequenti

Come già ribadito dallo studio – Vedi FAQ “Prevenzione incendi – Prescrizioni W.FF. CPI”,
le spese sostenute per l’adeguamento alla normativa antincendi vanno suddivise fra tutti i
condomini per le spese che interessano l’intero stabile e, a carico dei soli proprietari le
opere che sono di utilità esclusiva dei proprietari dei box come impianto elettrico – porte
tagliafuoco
– opere all’interno dei garages oppure che modificano le porte dei garages
stessi:
“Vanno quindi ripartite tra tutti i condomini, in proporzione al valore della quota di
ciascuno, le spese attinenti a parti dell’edificio comuni o ritenute tali in base a norma
regolamentare ed adempiano, attraverso le opere poste in essere, ad una funzione di
prevenzione di eventi – nel caso di specie l’incendio – che potrebbero interessare l’intero
edificio condominiale; la spesa in questione, peraltro deliberata dalla maggioranza
dell’assemblea condominiale, non può che essere posta a carico di tutti i condomini.
Qualora, invece, l’utilità riguardi la singola proprietà esclusiva e l’intervento non possa in
alcun modo servire ad uno o più condomini, non sussiste il loro obbligo a contribuire alle
spese relative”. Cassazione n. 24166 – anno 2021