Studio Monti S.r.l.

faq – domande frequenti

Studio Monti - Centro Gestione Stabili | FAQ domande frequenti

Amministrazione di condominio, manutenzione condominiale, ripartizione spese tetto condominiale, sostituzione caldaia condominiale, disinfestazioni, pulizia scale, revoca, rumori molesti. In questa sezione lo Studio Amministrativo Monti - Centro Gestione Stabili risponde alle domande più frequenti sulle problematiche condominiali.
Potete consultare l'archivio cliccando su uno degli argomenti elencati oppure visitate la pagina dell'ESPERTO RISPONDE.

FAQ risposte alle domande frequenti

Porta appartamento su pianerottolo

« Torna all’elenco delle domande frequenti

È possibile spostare la porta dell’appartamento arretrandola di 2 metri?

Così come è consentita l’apertura di una nuova porta sul pianerottolo quando non apporti alcun mutamento alla conformazione e allo spazio delle scale, non limiti il godimento degli altri condòmini, non arrechi danno alle parti comuni o pregiudizio alla stabilità, alla sicurezza e al decoro architettonico del fabbricato, allo stesso modo deve ritenersi consentita anche la modifica progettata dal lettore, senza autorizzazione dell’assemblea, ove non richiesta dal regolamento condominiale contrattuale. Si veda, in questo senso, Cassazione 10 febbraio 1981, n. 843, per la quale “i pianerottoli, quali elementi essenziali della scala di accesso ai diversi piani dell’edificio in condominio, sono per presunzione di legge, salvo diverso titolo, in comproprietà fra tutti i condomini. Pertanto, la loro utilizzazione da parte dei singoli condòmini è soggetta alla disciplina propria dell’uso individuale della cosa comune, con la conseguenza che è del tutto legittima la creazione di un secondo ingresso a un appartamento di proprietà esclusiva, in corrispondenza del pianerottolo antistante, ove non limiti il godimento degli altri condòmini e non arrechi pregiudizio all’edificio e al suo decoro architettonico”.