Studio Monti S.r.l.

faq – domande frequenti

Studio Monti - Centro Gestione Stabili | FAQ domande frequenti

Amministrazione di condominio, manutenzione condominiale, ripartizione spese tetto condominiale, sostituzione caldaia condominiale, disinfestazioni, pulizia scale, revoca, rumori molesti. In questa sezione lo Studio Amministrativo Monti - Centro Gestione Stabili risponde alle domande più frequenti sulle problematiche condominiali.
Potete consultare l'archivio cliccando su uno degli argomenti elencati oppure visitate la pagina dell'ESPERTO RISPONDE.

FAQ risposte alle domande frequenti

Sostituzione della caldaia del riscaldamento centralizzato

« Torna all’elenco delle domande frequenti

Poiché le spese per la sostituzione della caldaia comune attengono alla “conservazione” dell’impianto (cioè alla tutela dell’integrità materiale e, quindi, del valore capitale dello stesso), esse costituiscono oggetto di vere e proprie oblgationes propter rem che, nascendo dalla contitolarità,,,, del diritto reale sull’impianto comune, sono dovute dai condomini in proporzione della quota che esprime la misura di appartenenza, ovvero in base ai millesimi. Conseguentemente, ove nell’edificio condominiale vi siano locali come cantine e box) non serviti dall’impianto di riscaldamento centralizzato, i condomini titolari — soltanto – -7 della proprietà di tali locali, non sono contitolari dell’impianto centralizzato, non essendo questo legato da una relazione di accessorietà, cioè da un collegamento strumentale, materiale e funzionale all’uso o al servizio di quei beni. Cosicché, venendo meno il presupposto per l’attribuzione della proprietà comune dell’impianto, viene meno anche l’obbligazione propter rem di contribuire alle spese per la conservazione dello stesso.

(C.c,., art. 1104; C.c., art. 1118, C.c., art. 1123) (1). CORTE Dl CASSAZIONE Sez. II, 27 gennaio 2004, n. 1420.